ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 6 luglio 2011

LA CELIACHIA: NON SOLO MAL DI STOMACO

C'è un vero e proprio boom nelle diagnosi di "celiachia".
Questo accade non perché le intolleranze alla famigerata proteina del glutine siano aumentate, ma perché ci sono finalmente consapevolezza e strumenti diagnostici adeguati.
Ma cosa è la celiachia? In pratica è una risposta immunitaria alla proteina del glutine, che è contenuta in tantissimi cereali di uso comune, che causa tutta una serie di problematiche.
Ma facciamo un passo indietro, e chiediamoci come mai il corpo risponde in maniera così forte all'introduzione di questa proteina.
L'idea che ci si può fare, lasciando stare la lobotomizzazione della medicina allopatica, è che in effetti i cereali, tutti, siano stati creati non per l'uomo, che non è un granivoro bensì un fruttariano, ma per gli uccelli, appunto granivori.
Infatti i cereali, che possono essere inghiottiti così come sono da parte di un piccione ad esempio, non possono essere utilizzati dall'uomo se non attraverso una lunga elaborazione.
Da qui l'equazione: cibo non immediatamente consumabile = cibo non adatto alla specie umana.
E su questo mi trovo d'accordo.
Penso però anche che la forte intolleranza al glutine che si manifesta in età adulta ad esempio possa essere causata da pesanti condizioni interne di intossicazione, con il glutine che funge da "goccia che fa traboccare il vaso".
Quando comunque si manifesta, la celiachia non va presa sotto gamba.
Mamme, se i vostri figli non crescono o hanno continue dermatiti, verificate bene, e non fermatevi al primo responso negativo, anzi cominciate una dieta a esclusione, in quanto non sempre l'intolleranza al glutine è così alta da essere rilevata dai normali esami diagnostici.
Inoltre, per tutti, valutate bene che la celiachia non comporta solo manifestazioni a livello intestinale, come è uso comune pensare, ma ha un enorme impatto sul sistema nervoso.
Tipici sono qui bambini che sembrano essere frignoni, ma che in realtà sono destabilizzati dalla reazione immunitaria alla proteina del glutine, che scatena vere e proprie allergie a livello celebrale.
Negli adulti invece non sono assolutamente infrequenti sia le depressioni, anche severe, che immotivati scatti d'ira: non siete pazzi, semplicemente il vostro sistema immunitario è fuori controllo e quello che manifestate sono vere e proprie sintomatologie di tipo fisico.
E non sono infrequenti anche le dermatiti, soprattutto quella erpetiforme, che assomiglia ma non è quella ricollegabile all'herpes zoster (che non rimane un virus, vds. mio articolo a riguardo).
Quindi la soluzione a breve termine, anche per non incidere sullo stato di salute dei villi intestinali, è la completa astensione da tutte le fonti di glutine.
Consiglio quindi, immediatamente, di partire con una dieta vegana tendenzialmente crudista che, disintossicando il corpo nel suo insieme, potrà, con ogni probabilità permettere in futuro una nuova introduzione nella dieta del glutine.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.