ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

venerdì 13 gennaio 2012

SINTOMI, SINTOMI, SINTOMI...SEMPRE E SOLO SINTOMI!

Colgo l'occasione per commentare un ulteriore commento arrivato in forma anonima relativamente al mio articolo "OGGI MI FACCIO UNA BELLA SNIFFATA DI DENIBAN, TANTO E' LEGALE!"

"Certo, riequilibrio fisico e mentale, compassione, pensieri puliti. Perchè non lo provi a spiegare a uno che si contorce per terra dalle convulsioni? "Rinuncia al farmaco, ti maschera solo il problema, ti rende schiavo. Vai con l'alimentazione vegana!" Vedrai che bel "vaffa" che ti risponderà, sempre che ci riesca, fra gli spasmi. La depressione, come l'epilessia, è una malattia del cervello, che è un ORGANO, e come tutti gli organi può malfunzionare. Ma chi non ha mai sofferto di queste cose ovviamente non può saperlo".


RISPOSTA

Il "vaffa", caro lettore, dovrebbe essere rivolto ai dottoroni dalla prescrizione facile, che al posto di investigare le cause di un disturbo, vanno a stopparlo, come sempre, con farmaci sintomatici.
Se ti fossi preso la briga di leggere il mio articolo "ALLA FORSENNATA RICERCA DEL SINTOMO", forse, oltre ad imparare qualcosa di nuovo, avresti anche colto l'occasione per tacere, piuttosto che inserire uno striminzito commento in forma anonima, che denota quanto la televisione abbia fatto e continui a fare breccia dentro di te.
Anzitutto distinguiamo i due disturbi da te citati: l'epilessia è una cosa, la depressione è un'altra.
Ma tutto ha sempre una causa, qualunque tipo di disturbo, e sopprimere il sintomo con un farmaco, sia esso chimico, omeopatico, fitoterapico non ha alcun senso.
E la maggior parte delle volte, il disturbo si manifesta lontano dalla causa che lo sta generando.
Non nego che una lesione o una formazione tumorale a livello celebrale possano causare manifestazioni come l'epilessia, la depressione, e persino veri e propri cambi di personalità.
Ma è anche vero che la maggior parte delle volte, i disturbi che noi imputiamo a un cervello "malato" e "difettoso" non sono altro che la logica conseguenza di un intestino diventato bidone dei rifiuti indifferenziati, dove spadroneggiano batteri che si riproducono in assenza di ossigeno tra miasmi delle proteine animali in putrefazione che risalgono fino al cervello.
Ma certo, è più facile dare la colpa a Dio, alla genetica, alla ereditarietà, piuttosto che ai propri, malsani stili di vita e alimentari.
La capacità rigenerativa del corpo umano è strabiliante, ma non può perfezionarsi fino a quando è impegnato a digerire le lasagne alla parmigiana che magari tu divori ogni giorno pensando che sia cibo per te.
Il corpo umano può ripararsi, rigenerarsi, e persino il cervello può riorganizzarsi quando una parte muore, andando a delegare ad altre i compiti di quella che non funziona più (basti pensare alle persone che si risvegliano da un coma profondo a distanza di anni).
Quindi, 99 volte su 100, il problema è altrove.
Sicuramente la dieta vegana (e non mi piace chiamarla così, in quanto è semplicemente il modo di alimentarsi e vivere che ogni essere umano ha nel proprio DNA) non risolve un attacco di epilessia o un attacco depressivo maggiore all'istante, ma è l'unico modo per avere, quando possibile, una guarigione vera, duratura, e non solo un mero mascheramento dei sintomi.
Dico "quando possibile" perché anche il corpo umano ha i suoi limiti, ma non siamo nati per essere pazzi, depressi, bipolari, schizofrenici.
Il nostro cervello è frutto di milioni di anni di evoluzione, e non impazzisce da un giorno all'altro.
Soccombe sotto gli attacchi delle proteine animali in putrefazione, del sangue denso e lipotossico che gli arriva a causa delle digestioni da immondezzaio, degli sbalzi glicemici derivati dallo zucchero bianco e da tutti gli altri zuccheri artificiali inventati dall'uomo, della caseina che ricopre i villi intestinali come una colla e non permette l'assorbimento dei nutrienti che poi andranno a formare anche i neurotrasmettitori che servono alle sinapsi delle cellule celebrali.
Capisci che te la stai prendendo con il cervello, quando invece il problema è da un'altra parte?
Ma come tutti noi sei dotato del libero arbitrio, e quindi continua pure ad affidarti ai tuoi prescrittori di stupefacenti, perché tali sono.
Pensa solo che il Ritalin, utilizzato per la "cura" del Disturbo da Deficit di Attenzione, fino a pochi anni fa era inserito nella tabella del DPR 309/90 come sostanza stupefacente pari alla cocaina.
Oggi, come i delinquenti, è stato riabilitato post-mortem.
Nessuno ti seguirà per "convertirti" ad una alimentazione che sia strutturata in base al nostro disegno fisico e spirituale.
Nessuno ti toglierà dal piatto la salamella e l'ansiolitico prima di andare a dormire.
Mi basta che questo articolo, a te dedicato, ti faccia pensare, anche solo per 5 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.