ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

giovedì 26 giugno 2014

IL RICATTO DEL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO: IL BULLISMO IN PSICHIATRIA DEVE FINIRE

mary ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "DISMISSIONE DOPO OTTO ANNI DI ZYPREXA, E ORA NON D...": 

..tutto giusto ma se pur costituzionalmente ci si possa riferire all'art. 32 della Costituzione, come peraltro ho detto al mio psichiatra, in realtà è praticamente impossibile soprattutto quando si è in cura presso il csm., si entra così in meccanismi di ricatto: se non vuoi seguire la cura allora potrebbe essere meglio un tso, altrimenti un medico che ti prenda sotto propria responsabilità ditemi voi chi rischierebbe? ..(domanda retorica). .nessuno..scusate del piccolo sfogo 




Postato da mary in ALIMENTAZIONE E SALUTE di PIETRO BISANTI alle 26 giugno 2014 01:27


RISPOSTO

Buongiorno Mary,
e grazie del suo commento, che mi permette di approfondire anche questo aspetto della moderna psichiatria.

Mi arrivano sempre più segnalazioni di come funzioni il meccanismo di "ricatto" allorquando si decida di scalare la terapia in corso, quando già in cura presso i centri di salute mentale.

Tralasciando le solite considerazioni umane su cosa sia ormai la moderna psichiatria, e su come non freghi nulla a nessuno dell'essere umano che si ha davanti, mi permetto di dare dei consigli di carattere generale.

Subire serve solo a rendere più forte chi attacca.

Sono un uomo di Legge, la rispetto, e la utilizzo per far valere i miei diritti.

Quindi: se non vi fidate di chi avete davanti, registrate i vostri colloqui, anche a mezzo di un registratore.

La Cassazione ha infatti ribadito che le registrazioni fra privati sono assolutamente lecite, ne è vietata infatti la divulgazione in assenza dei requisiti particolari che la stessa va a prevedere. 

Potete quindi, a vostra tutela, avere prova di quello che accade.

Nessuno psichiatra potrà mai e poi mai minacciarvi di un TSO senza dover poi fare i conti con il Codice Penale e il suo stesso codice deontologico.

Nessun atto diagnostico o terapeutico può essere posto in essere senza la sottoscrizione del cosiddetto "consenso informato".

Quindi, leggete prima di firmare e chiedete senza dover subire risposte evasive e/o preconfezionate.

Al di là di tutto ciò, la vera forza è non rimanere da soli.

Da soli si è deboli e vulnerabili.

Cercate quindi, quando possibile, un sostegno in genitori, parenti, amici, associazioni antipsichiatriche.

E alla minaccia di un TSO, rispondete con una formale denuncia: il bullismo in psichiatria deve finire.

Questo blog starà sempre accanto alle vittime della psichiatria. Chiunque abbia una segnalazione da fare, sono qui per ascoltarla.


Pietro Bisanti














5 commenti:

  1. Lei lo sa cosa vuol dire un disturbo? mi sa di no perchè non ha provato nulla sulla sua pelle. inizialmente mi si manifetarono disturbi schizofrenici in seguito divenuti disturbi dell'umore. sa cosa mi ha salvato da un periodo iniziale di tre anni di completa chiusura al mondo esterno e di voglia di farla finita per la sofferonza interiore? quelli che lei chiama stregoni e che con gli psicofarmaci mi hanno salvato la vita. la faccia finita lei piuttosto di fare il santone. distinti saluti. luca

    RispondiElimina
  2. Salve Luca, se lei si ritrova a scrivere in questo forum vuol dire che la sua cura non lo ha salvato del tutto ed è in cerca di qualcosa o di qualcuno che proponga una strada alternativa agli psicofarmaci. Invece di valutare il lavoro di Pietro Bisanti e di trarne giovamento, lo attacca e lo definisce addirittura "santone". Si rende conto che se la prende con una persona che combatte questa battaglia pure per lei. Pietro Bisanti fa sempre delle premesse quando risponde a chi gli scrive, sottolineando di non essere un dottore, di non fare diagnosi, di non prescrivere nulla e di non curare nessuno, essendo un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità. Io che ho provato nella mia pelle la sofferenza di cui lei parla, ho solo da ringraziare Pietro, che con i suoi consigli e chiarimenti, dispensati gratuitamente nel blog, mi sta aiutando nella dismissione dei farmaci.

    RispondiElimina
  3. Caro Luca,

    ammetto che le risposte come le sue suscitano in me sempre un moto di rabbia e di rassegnazione; tuttavia quelli come lei fanno sempre un grande, grandissimo errore: pensare che l'autore di questo blog sia totalmente all'oscuro di cosa accada poichè credete non lo abbia mai provato sulla sua pelle, ebbene, NE E' PROPRIO SICURO LUCA? Le garantisco che non è così, ha la mia parola.

    Luca lei non è il solo a stare male, ce ne sono tanti come lei e la faccia finita di scrivere sempre le solite frasi "voi non sapete cosa si prova" e tutte queste stronzate perchè le garantisco che le persone che bazzicano questo forum lo sanno eccome e purtroppo o per fortuna, non ha l'esclusività.

    Prima di demonizzare ciò che viene SUGGERITO in questo forum, faccia una prova e segua almeno per un periodo limitato una corretta linea alimentare, non vedrà subito i risultati, certo, però quantomeno dimostrerà al suo corpo di avere un briciolo di rispetto per lui.

    Lei ha mostrato rabbia nella sua risposta perchè è consapevole che ciò che è stato qui scritto non è nemmeno troppo lontano dalla verità e la verità, amico mio, spesso spaventa a morte.

    Saluti.

    RispondiElimina
  4. Trattamento Sanitario Obbligatorio - in molti casi uno strumento utilizzato per secondi fini , on per togliere di mezzo familiari scomodi ..le diagnosi vengono inserite in un manuale, la pazzia esiste ma in molti casi il pazzo é chi richiede il tso non chi lo subisce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una persona può avere un tratto del carattere un pò strano, ma l' assunzione di quei farmaci non fa che aggravare la situazione, c' é gente che comincia a prenderli da bambini arrivati ,a 40 anni sono completamente di fuori.. Se consideriamo poi le conseguenze pesantissime sulla salute

      Elimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.