ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

venerdì 10 ottobre 2014

LYRICA E MAL DI SCHIENA LANCINANTI: VERSO IL DISASTRO


LETTERA


Salve,
Navigando su Internet in cerca di una soluzione ho trovato il suo forum. Sono una ragazza di 20 anni mi chiamo Anna. Mia madre è vegana e concordo sul fatto che sia l'alimentazione giusta per noi esseri umani, ed e appunto questa la mia dieta di sostentamento, ma mi capita di mangiare yogurt e gelati e forse anche vari cibi di cui ora magari non ricordo.. non spesso, ma volentieri. 

Da quasi un anno ho forti (quando più, quando meno) mal di schiena ricorrenti nella zona lombare, non so se sia un dolore muscolare, ma ne ho avuti e non mi sembra lo siano! Potrei sbagliare, ma è come se avvertissi dolore alle vertebre... le giuro mi era impossibile lavorare, facevo le pulizie in un albergo, ho dovuto smettere. 

Ho fatto varie visite ortopediche, lastre, massaggi che mi hanno fatto sentire più rilassata certamente, ma non hanno risolto nulla, fisioterapia e tutto quello che mi è stato detto, ma nonostante ciò non ho risolto nulla! 

E aspetti di conoscere il dettaglio più "bello": non mi è stato riscontrato nulla! Assolutamente nulla! Certo dovrebbe rendermi assai sollevata questo, ma non se continuo a stare seriamente male sia sdraiata senza poter dormire, girandomi e rigirandomi, cambiando posizione e impazzendo ogni minuto che in piedi costretta a piegarmi in avanti e a sentirmi affaticata...certo questo nei giorni peggiori, ma mi creda sono tutt'altro che rari! 

Gli antidolorifici mi fanno poco niente ho provato di tutto finché un giorno non mi hanno prescritto il lyrica..fa! Se ne prendo due insieme..però ecco preferirei, ovviamente, conoscere il Perché di questo dolore dato che solo il lyrica riesce a placarlo, mi insospettisce più che altro il fatto che non mi sia stato riscontrato nulla nonostante il dolore e che il lyrica riesce ovviamente ad alleviarlo. Ho paura che non si tratti di un qualcosa che possa vedersi con il tipo di visite che ho fatto...mi consigli qualcosa, mi consigli che visita poter richiedere... non voglio prendere queste schifezze e voglio poter star bene autonomamente senza l ausilio di medicinali o almeno non per troppo tempo.

F.to Anna


RISPOSTA

Buongiorno sig.ra Anna,
e grazie della sua mail.

Come dico sempre, non sono un medico, non curo nessuno, non faccio diagnosi, né prescrivo alcunché, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo e noi.

Via la lobotomizzazione anzitutto, e vediamo le cose per quello che sono.

Il mal di schiena è l'equivalente dell'accensione della spia controllo motore del cruscotto di un'autovettura.

Bisogna quindi scoprire la motivazione alla base, e non "spegnere" la spia a suon di bombe chimiche.

Qualcuno le ha detto che cosa sta assumendo?

Lei sa che sta prendendo un forte psicofarmaco utilizzato anche per i disturbi d'ansia?

Lo sa che il farmaco che prende genera dipendenza e assuefazione, e che dismetterlo potrà essere molto difficile e doloroso, sia fisicamente che psicologicamente?

Lo sa che il Lyrica è semplicemente una molecola chimica che non fa altro che stroncare il sintomo, sconquassando al contempo il suo corpo all'interno?

Ora... appurato che non vi sono motivazioni riconducibili a eventi traumatici, la prima cosa su cui bisogna puntare è senza ombra di dubbio l'alimentazione.

Non basta essere "vegani per caso": quando arrivano i problemi bisogna essere rigorosi.

Nel suo caso, posso ipotizzare che il problema sia la bassa qualità del sangue che arriva a tutto il suo corpo, dalle unghie dei piedi ai muscoli della schiena.

E potrebbe esserci anche un processo infiammatorio derivante dall'utilizzo di cereali contenenti glutine, oltre che di latticini.

Piano di battaglia: dismissione Lyrica (e se lo prende da non più di otto mesi, può provare a eliminarlo senza scalaggio, avendo cura, se i sintomi da dismissione saranno troppo forti, di scalarlo circa il 10% ogni mese).

Spremute di agrumi al mattino, con alimentazione vegana a prevalenza di frutta (lontano dai pasti) e di verdura crude.

Ammessi cereali senza glutine (pochi) e legumi (pochi), con l'aggiunta di piatti amidacei come patate (meglio quelle dolci) e zucca.

Non smetterò inoltre di ribadire quanto sia importante mantenere un basso livello di grassi nel sangue (le calorie provenienti dai grassi devono essere inferiori al 10% del totale giornaliero) in modo da mantenere un sangue fluido, ove l'insulina possa agire senza intoppi.

Quello che voglio farle capire è che con il Lyrica, oltre a non risolvere il problema alla radice, non farà altro che trasformare se stessa in una tossicodipendente legalizzata.

Vada a vedere in Internet quante persone sono passate attraverso l'inferno sceso in terra allorquando hanno deciso di dismettere uno psicofarmaco assunto da tempo.

Non dimentichi mai che il suo problema non è nella schiena.

Il mal di schiena è solo il sintomo di un problema che dimora nel suo intestino, nelle sue digestioni difficili e nel conseguente sangue guasto che arriva, tra le altre parti, ai muscoli che sorreggono la colonna vertebrale.

Si distacchi dal modo di pensare deleterio e inconcludente della medicina tradizionale, che somministra una bomba atomica come il Lyrica senza nemmeno chiederle che cosa mangia, e senza investigare la vera causa del suo dolore.

Può fare tutti gli esami e le radiografie del mondo: il suo problema certo non lo si vedrà al microscopio.

Ci sentiamo in privato.

Forza e coraggio


Pietro Bisanti

Per tutti: si può fare una donazione al blog mediante l'apposita funzione nella colonna a destra, oppure scrivendo a pbisant@hotmail.com. Grazie a chi vorrà contribuire a questo enorme e innovativo lavoro informativo.

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.



Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.








1 commento:

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.