ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

lunedì 12 ottobre 2015

TU E VALDO VACCARO SIETE LE MIE PRIME LETTURE QUOTIDIANE: AIUTAMI AD AIUTARE MIA SUOCERA DISTRUTTA DA MILLE FARMACI

Ciao Pietro,

mi permetto di darti del tu, visto che il tuo blog lo consulto quotidianamente da tempo, essendovi approdato da riferimenti che avevo trovato sul sito di Valdo Vaccaro (persona che seguo da anni)

Trovo estremamente interessanti le testimonianze che leggo sul tuo blog, e condivido totalmente quanto sostieni a carico degli effetti degli psicofarmaci e medicine in generale; io sono diventato vegancrudista tendenziale, risolvendo molte patologie (la peggiore la Spondiloartrite e Ipertensione) e dismettendo qualsiasi medicinale.

Ti contatto invece a riguardo del caso di mia suocera, 75enne, vedova, sola in casa (noi siamo ad una decina di chilometri) che da oltre 25 anni soffre di dolori diffusi su tutto il corpo e che l’hanno portata negli anni ad alternare una serie di cure e ad assumere quantità industriali di farmaci, in funzione del dottore a cui sottoponeva la sua patologia; a distanza di anni gli hanno dato un nome, FIBROMIALGIA, malattia di origine, dicono, autoimmune; ma avendo letto
i libri di Valdo, di Ehret e Shelton ora sono consapevole che l’origine di questa malattia è legata all’alimentazione ed allo stock di veleni farmaci che ha assunto e che sta tuttora assumendo;
purtroppo dall’anno scorso le hanno diagnosticato IPOTIROIDISMO, che le ha fatto introdurre nella lista di farmaci anche l’EUTIROX..

In sintesi questa la lista di medicine a tutt’oggi ingurgitate

Mattina
1 Eutirox 50mg  - 75 mg i primi 6 mesi, ora ridotti da endrocinologa a 50
1 Xanax 50mg -  da oltre 25 anni !! – all’inizio 3 pastiglie!
1 Palexia 25mg – le ho fatto scalare io la dose iniziale di 50 mg il 5 marzo 2015

Sera
½ Sirdalud-  2 mg - scalato da 4mg
15 Gocce Daparox -33,1 mg

Mentre
1 Trittico 50 mg-> l’ho convinta a smetterlo il 5 marzo 2015

L’endocrinologa le dice che l’Eutirox lo dovrà prendere a vita e che il fatto di aver preso svariati chili da quando lo assume (strana concomitanza) è dovuta alla sua  pregressa malattia (FIBROMIALGIA).

Ha subito l’asportazione di un carcinoma al seno al centro tumori di Milano, assumendo poi quotidianamente per 5 anni una terapia non ben nota, con un farmaco sperimentale; è tutt’ora sottoposta a controlli periodici semestrali

Sono riuscito a convincerla ad approdare ad una alimentazione di tipo vegetariano, anche se non riesce ad eliminare alcune scatolette di tonno, qualche mozzarella e cibi cotti e a diminuire alcune dosi dei farmaci, ma è subentrata la tiroide.

Essendo una persona, passamelo, di una certa età, faccio fatica io a convincerla del tutto a dismettere con scalaggio da tutti i farmaci che assume, essendo lei di generazione che ha sempre venerato il dottore specialista, e convinta che i farmaci fossero l’unica via di uscita da qualsiasi patologia (come lo ero anch’io non più di qualche anno fa).

Ti chiedo se possiamo sentirci, vederci (siamo in provincia di ******), il mio potere persuasivo è limitato nei suoi confronti; invece credo che tu con la tua esperienza e con tutto quello che hai visto in questi anni, possa aiutarmi a restituirle una vita dignitosa (è spesso segregata in casa, avendo difficoltà nel camminare con dolori diffusi sulle gambe e sotto i piedi) impostando
uno scalaggio da tutto quanto prende, mettendola in avviso delle inevitabili crisi eliminative, e diffidando da quanto le viene prescritto dai dottori di turno ed approdando ad una alimentazione più naturale e crudista.

Per qualsiasi tua risposta ti sarò infinitamente grato; per me quello che fai ha un valore inestimabile; sembra un complimento interessato, ma ti garantisco che tu e Valdo siete le mie prime letture quotidiane (quando inserite nuove discussioni).

Lettera firmata


RISPOSTA

Ciao Anonimo,

e grazie di aver scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi.

Quello che è accaduto (e sta accadendo) a tua suocera è l'esempio più classico e lampante della totale disfatta dalla medicina moderna, Psichiatria in primis.

Ci sarebbe veramente da scrivere un manuale dal titolo "Come rovinare un essere umano".

Ora, grazie alla tua evoluzione e alla tua nuova apertura mentale, ci sono dei margini di azione, ma dobbiamo fare insieme delle considerazioni importanti, che non sono una "dichiarazione di resa", bensì un'attenta analisi di tutta la situazione.

Abbiamo davanti una donna ormai provata da anni e anni di insulti medici, sottoposta a una pesantissima terapia farmacologica, con delle convinzioni ben radicate e non più giovanissima.

La scintilla del cambiamento deve partire da LEI e non da TE: questo significa che noi abbiamo solo il "potere" di consigliare.

Bisogna anche valutare se tua suocera sia disposta a sopportare, consapevolmente, le crisi eliminative che arriveranno probabilmente anche feroci.

Non dimenticare mai che sta assumendo farmaci per la tiroide (Eutirox), oppiacei (Palexia), antidepressivi (Daparox, il cui principio attivo, la Paroxetina, è il più difficile da dismettere tra gli SSRI, e Trittico), benzodiazepine (Xanax) e miorilassanti (Sirdalud).

In pratica, tutto quello che le sta accadendo è semplicemente medico-causato, e mi chiedo come si possa non inorridire davanti a una tale mostruosità di prescrizioni...

Quindi, ricapitolando, il primo passo sarà stabilire un contatto (e sarò felice di venire a conoscere te e tua suocera).

Il secondo passo sarà, se tua suocera deciderà liberamente in tal senso in ossequio anche all'art. 32 della nostra Carta Costituzionale, cominciare un'inversione di rotta a tutto campo, alimentare e farmacologica, in modo intelligente e graduale.

Questo significa che dovrà avvicinarsi a un'alimentazione vegana, crudista quanto basta, a bassissimo tenore di grassi, a ZERO glutine e con un uso ridottissimo comunque di cereali e legumi, da farsi in modo lento e costante, per non scatenare crisi eliminative troppo difficili da gestire.

Tutto questo tenendo sempre in mente che hanno trasformato tua suocera in una tossicodipendente legalizzata, e che dismettere oppiacei e psicofarmaci può essere veramente durissima, come scendere in un girone infernale.

Il corpo ha delle risorse incredibili, ma solo e soltanto tua suocera potrà decidere per se stessa, prendendosi tutte le responsabilità umane e legali di smettere di affidare la propria vita nelle mani degli altri

Con la consapevolezza che ella stessa potrà scegliere di optare per il "male minore", e cioè di farsi "cullare" dai farmaci fino alla fine dei suoi giorni.

In questo caso, e in ogni caso, quello che noi possiamo dare è amore incondizionato.

Ci sentiamo in privato.

Forza e coraggio
Pietro Bisanti


Per tutti: questo epocale lavoro informativo non chiede niente a nessuno. Viviamo di donazioni spontanee. Chiunque voglia aiutarci, può farlo attraverso le indicazioni che trovate in alto a destra. 

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.


Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

SIAMO INOLTRE IN GRADO DI FORNIRE UN SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA NON ATTRAVERSO IL SOLITO "PSICOLOGO DA LETTINO", BENSI' CON L'AUSILIO DI PROFESSIONISTI CHE AIUTINO VERAMENTE, SENZA "INCOLLARE" IL PAZIENTE A VITA.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.



4 commenti:

  1. Really awesome blog. Your blog is really useful for me. Thanks for sharing this informative blog. Keep update your blog.Plz visit us:
    Buy Online Sirdalud 2mg in USA

    RispondiElimina
  2. This was a useful post and I think it's fairly easy to see in the other reviews, so this post is well written and useful. Keep up the good work. Sirdalud 2mg -tablets is a muscle relaxant which helps to relax certain muscles.
    Sirdalud 2mg

    RispondiElimina
  3. Excellent blog very nice and unique information related to Beclovent. Thanks for sharing this information.Sirdalud 2mg

    RispondiElimina
  4. Thanks for posting this informative things to people. This is really helpful for readers.Sirdalud 2mg

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.