ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

giovedì 26 novembre 2015

DEPRESSIONE POST-VACCINAZIONE: CARABINIERI, SOLDATI E CIVILI DEVASTATI IN NOME DELLA "SCIENZA" (O DEL DIO DENARO?)


LETTERA

Buongiorno Pietro, 
mi chiamo ***** e le scrivo da *******. Le faccio i complimenti x la sua relazione all'incontro fatto ******* ma anche per il suo Blog. Preferirei non esser pubblicato. Qualora trovasse motivo di pubblicazione le chiedo di non indicare la città e il mio indirizzo email.

Il motivo per cui le scrivo è questo. Da gennaio sono in depressione. Mi sto curando ecc. Quello di cui sono convinto è che la causa (scatenante) siano state delle vaccinazioni fatte in dicembre in vista di un viaggio che avrei fatto subito dopo in Etiopia. Non le nascondo che in passato avevo avuto 3 episodi depressivi che ho sempre risolto in 4/5mesi. Dunque Febbre gialla, Meningite e Tifo le vaccinazioni fatte nell'ordine. Dopo una settimana dalla seconda l'umore mi è sceso in modo netto. Ho avuto anche un motivo (emotivo) nella malattia che aveva mio padre ma questo c'era anche nei mesi precedenti quando invece ero di buon umore e stavo bene. Non ho fatto l'antimalarica (malarone, lariam soprattutto) appunto xkè il medico mi aveva detto che avrebbe potuto dare come effetto la depressione in persone predisposte. Qui a **** lei ha parlato in modo breve e generico di suoi commilitoni che hanno avuto problemi di salute dopo aver fatto una 'batteria' di vaccini prima delle missioni all'estero. 

Le chiedo quindi: 
Le risultano casi di depressione conclamata DOPO vaccinazioni e quali?
Conosce siti web, dottori, riferimenti che hanno come conoscenza/esperienza gli effetti collaterali delle vaccinazioni fatte sugli ADULTI?
Cosa ne pensa? come potrei ' disintossicarmi' dai vaccini aldilá dell'attendere il normale tempo di copertura? Non mi pare che lei abbia affrontato qst argomento sul suo blog, eppure credo sarebbe coerente con la sua azione.
Cordiali saluti e grazie del suo tempo.
Lettera firmata



RISPOSTA


Buongiorno Anonimo,

e grazie di aver scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi.

La risposta è molto semplice: SI', i vaccini causano, tra la moltitudine di effetti nefasti, anche gravi problematiche della sfera emotiva.

E il meccanismo è semplicissimo: si introducono all'interno dell'organismo, sovente a mezzo puntura e quindi bypassando le barriere naturali quali pelle, stomaco etc..., sostanze estranee allo stesso, quali DNA e RNA animali, conservanti, e soprattutto metalli pesanti.

E la febbre successiva al vaccino cosa diavolo pensate sia? Semplicemente la risposta immediata e pesante dell'organismo all'introduzione di qualcosa di estremamente tossico.

Non mi viene la febbre se mangio un'arancia! Quindi, buttiamo letteralmente nel cesso le panzanate che i luminari in camice bianco vogliono farci credere, e cioè che la febbre sia un processo "adattativo" del corpo al vaccino... Ma non fatemi ridere...

Carabinieri, soldati, e persone "comuni" continuano a morire e ad ammalarsi a seguito dei vaccini, e mi prendo la responsabilità di quello che dico, anche alla luce di quanto finalmente si sta scoprendo, e cioè che l'uranio impoverito c'entra poco o niente nel deperimento fisico dei militari in missione.

I vaccini rimangono a mio parere i responsabili, senza contare la loro scriteriata modalità di somministrazione.

Sapete quanti miei colleghi, pur di partire "velocemente" sono stati sottoposti a vaccinazioni multiple senza rispetto alcuno delle tempistiche?

Il consiglio che ora posso darle, per arginare la situazione, è di virare nettamente verso un'alimentazione vegana, crudista quanto basta.

Zero caffè, zuccheri artificiali, conservanti...

Via qualunque cosa non sembri a prima vista un cibo vero.

Zero glutine e pochi grassi.

Tanti frullati di frutta ed estratti di verdura, per aiutare il corpo nella disintossicazione.

Senza fretta, il corpo messo in condizioni di guarire, guarirà, ma non posso mentire sul fatto che le sostanze contenute nei vaccini abbiano bisogno di tempo per essere smaltite.

Rispondendo alle ultime sue domande...

Non ho cognizione diretta di persone diventate "depresse" a seguito di vaccini, ma proprio perché LE PERSONE STESSE non riescono a fare la connessione che è riuscito a fare lei invece. Posso però dirle che Internet STRABORDA di storie di militari, soprattutto americani, che tornati a casa dall'Iraq o dall'Afghanistan, hanno sterminato la propria famiglia a seguito degli effetti psicotropi del Lariam (il cui uso è ora sotto la lente d'ingrandimento del Pentagono), che lei ha PER SUA FORTUNA evitato di assumere.

Mi fa però paura il suo "mi sto curando"... Non cada dalla padella alla brace, saltando tra le braccia dello psichiatra.

Infine, vuole tornare ancora dagli stessi medici che l'hanno ridotta così?


Forza e coraggio
Pietro Bisanti


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.