ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 4 novembre 2015

SEI ANNI DI ZYPREXA, ASTINENZA E DOLORI MUSCOLARI TREMENDI

LETTERA

Caro Pietro,

Ti stimo tanto per il tuo lavoro, la mia storia è lunga e tra poco farò a modo di spedirtela, visto che sono ancora in astinenza dallo Zyprexa, astinenza che dura da un anno. Un anno senza nessun farmaco, nemmeno un'aspirina, solo cibo vegano/crudo. Ancora non mi sono rimessa del tutto e faccio fatica a scrivere visto i dolori muscolari tremendi che ho. Sarei lieta di acquistare il tuo e-book. Mandami cortesemente le tue coordinate bancarie per proseguire con il bonifico.

Ho preso per 6 anni 5 milligrammi di Zyprexa e ho smesso l'11 novembre dell'anno scorso. Non ho presso nessun medicinale, neanche integratori, ho solo seguito la dieta che sostieni anche te, dieta per la inventata "Fibromialgia", dieta senza glutine, 0 proteine animali, nessun additivo, 0 zuccheri, poco miele, 0 solanacee e ho inserito tanto cibo crudo, centrifugati di verdura, frutta, semi, legumi, noci,cereali senza glutine. Questa dieta mi sa che mi provoca ancora più ansietà, troppa energia, e ho sempre una tremenda insonnia, una media di 2-3 ore a notte dopo un anno, dolori muscolari ed una grandissima intolleranza allo stress.

Non uso droghe, nemmeno prodotti chimici, tutto ecologico o dai contadini. Ho bevuto 4-5 volte pochissimo vino per qualche volta, qualche tiro di sigaretta per il nervoso che mi veniva, direi una decina di volte. Ho una vita personale tranquilla, mi e stato prescritto lo Zyprexa per l`insonnia, 10 mg al giorno ma ho sempre preso 5 e ovviamente, con la mia volontà, senza essere forzata, ma solo convinta da uno psichiatra che il farmaco sarebbe innocuo.

Ti ho scoperto sfortunatamente da poco, e piano piano scriverò tutta la mia storia per poter aiutare e sostenere tutti quelli che soffrono quanto me.

Aiutami per favore con il tuo consiglio se, per quello che sai, è normale che dopo un anno sono ancora piena di malesseri e sintomi dell'astinenza? Conosci qualcuno che è guarito dallo Zyprexa del tutto, senza essere rimasto con traumi irreversibili? E se si può guarire quanto più o meno devo ancora soffrire?

Ti ringrazio tanto in anticipo per il tuo aiuto. Un cordiale saluto.

Aura


RISPOSTA

Buongiorno Aura,

e grazie di aver scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi.

Sei anni del più pesante neurolettico esistente sulla faccia della terra non si cancellano con un colpo di spugna.

Purtroppo la fase che stai attraversando è la naturale conseguenza e l'unica che puoi intraprendere per raggiungere finalmente una guarigione vera e definitiva.

Voglio però darti dei consigli pratici.

Il tuo corpo è ora in una fase di riaggiustamento e detossificazione profonda e tu è come se avessi sotto controllo il pedale dell'acceleratore...

Più ti alimenti di frutta e verdura crude, più il tuo corpo accelererà in tal senso.

Quindi, per non dover fronteggiare una sintomatologia da dismissione e detox troppo profonda, ti consiglio di aumentare la quantità di cotto, magari con patate e zucca.

Limiterei tantissimo il consumo di cereali (anche senza glutine) e legumi.

Inoltre, altro fatto fondamentale è di mantenere un BASSO livello di grassi: le calorie provenienti da tale componente alimentare non devono superare il 10% del totale giornaliero.

Quindi, pochissimo (o zero) olio e pochissima (o zero) frutta secca.

Rispondo ora alle tue domande finali:

1) Sì, è normalissimo che tu ti senta così a distanza di "solo" un anno. Sei anni di Zyprexa hanno letteralmente sconquassato il tuo corpo.

2) Assolutamente sì. Posso metterti in contatto con un ragazzo che ha passato LE PENE DELL'INFERNO solo per alcuni mesi di assunzione, ma che ora, finalmente, vibra di salute grazie alla dismissione e al cambio totale di alimentazione

3) Quanto dovrai soffrire lo sa solo il tuo corpo: non avere fretta, la strada è quella giusta, e facendo le cose giuste non potrai fare altro che guarire.

Ci sentiamo in privato anche per il libro.

Forza e coraggio
Pietro Bisanti

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.