ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

lunedì 2 novembre 2015

LA PSICHIATRIA MODERNA MI HA LETTERALMENTE SFASCIATA. CHI MI RISARCIRA'?


LETTERA

Buonasera Pietro, ho già scritto sul blog sulla mia dismissione xanax e Cymbalta, sono 2 mesi e mezzo che non prendo nulla, però più passano i giorni e più credo di aver subito un abuso da parte di una sanità superficiale e ignorante. Io sono un'artigiana titolare di partita iva e ho cominciato a prendere lo xanax per l'ansia 13 anni fa, chiaramente l'ansia non passava ed io ormai assuefatta ne prendevo sempre di più, complice una farmacista stronza che me ne dava ogni qualvolta glielo chiedevo, anche più volte a settimana. 

All'inizio pensavo di poter gestire benissimo il farmaco, ora mi rendo conto che è soltanto una droga lecita e poco costosa rispetto a quelle di strada, ma sopratutto socialmente più accettata perché legale. Poi ci sono stati eventi dolorosi nella mia vita e quattro anni fa ho perso un fratello nel giro di nove mesi, sono impazzita, anche perché avevo lo xanax a portata di mano e tu puoi immaginare l'abuso che ne ho fatto. 

Comunque avevo momenti in cui mi rendevo conto che non potevo stare così, e quindi parlando con il mio medico curante ho iniziato la terapia con antidepressivi, ne ho provati diversi, poi ho preso credo per cinque anni il cymbalta da 30 mg. In questo ultimo anno mi sono tappata in casa ed ho fatto un faticosissimo lavoro su me stessa, scalando lo xanax una goccia al giorno e leggendomi tutto ciò che riguarda l'ansia e la depressione e come possono essere combattute al meglio in maniera naturale, ce l'ho fatta? 

E' presto per dirlo, sono molto determinata, ma anche molto arrabbiata con tutta una classe medica che ti prescrive roba per farti stare meglio?! ma che ti toglie qualsiasi stimolo fisico o psichico, non senti e non vedi più nulla, vivi tanto per, in realtà non vivi, muori lentamente e con te tutti i tuoi organi interni, cervello compreso.

Quando un anno fa sono andata dal mio medico a dire che avevo smesso lo xanax, ma non ero in grado di lavorare lui mi ha risposto che mi vedeva bene, dovevo solo fare un po' più vita sociale e comunque anche in quella occasione mi ha prescritto due farmaci a pagamento che mi avrebbero tirato su. Io non li ho acquistati, non tanto perché ero contraria, bensì per una questione economica. 

Alla luce di quello che mi è successo posso affermare che chi prende gli psicofarmaci pensa di stare bene, ma in realtà non sta bene affatto, o meglio non ha quella lucidità mentale che occorre a tutti noi per poter lavorare, guidare, mangiare e fare tutte quelle attività quotidiane che ogni persona sana svolge normalmente. Io ero una persona brillante e realizzata socialmente ed economicamente, i farmaci mi hanno distrutto la vita e chi mi ripagherà di tutto quello che non ho fatto in questi anni, dei danni psicologici che mia figlia avrà per aver dovuto sostenere una situazione così pesante e per così tanto tempo, dei danni fisici causati da un uso prolungato di merda, dei danni alla vista, degli incidenti (molti) che ho avuto sul lavoro e per strada, dello sputtanamento con amici e famigliari, ma sopratutto chi mi ripagherà della mia inefficienza intellettiva che tutt'ora (e spero ancora per poco) mi accompagna. 

Credo che se non sono abbastanza malata da poter lavorare non è assolutamente necessario che prenda medicinali, però quando ho provato a dire che volevo smettere di farlo mi è stato risposto che non potevo, c'è qualcosa che non torna! La sanità italiana è piena di minchioni che si prendono la laurea a cazzo, e infatti è pronta a risarcire tutti gli errori medici, anche le stronzate, ma quelli sono danni documentabili, invece i danni psichiatrici non si vedono, possono sempre dirti che anche prima delle terapie eri scema. 

Insomma Pietro io voglio capire una cosa, sono solo io l'artefice del mio deterioramento o la responsabilità è anche medica? Sono stufa di sentirmi dire che sono io colpevole per quello che mi è successo. Il mio medico quando mi ha prescritto gli psicofarmaci (10 minuti di colloquio!) non mi ha avvertito di quello che sarebbe successo al mio intelletto, non mi ha detto che avrei perso la memoria, non mi ha detto che quello che dovevo prendere mi "OTTUNDEVA" altrimenti credo ci avrei pensato un po' di più prima di mandare all'aria lavoro, amici, parenti ecc. 

Spero che tu mi sia d'aiuto e spero che qualcosa si muova contro una società comoda che preferisce non intervenire su una materia così importante che lede i diritti delle persone, ma che fa comodo a molti rimanga così com'è! Ti ringrazio per aver dato voce a chi non ne ha, e se puoi delucidami su come devo comportarmi per veder valere i miei diritti di persona che ha subito gravi danni.

Lettera firmata


RISPOSTA

Buongiorno Anonima,

e grazie di aver scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi.

Non perdiamo assolutamente di vista l'aspetto principale di tutta questa vicenda: TI SEI SALVATA, grazie alla tua voglia di informarti.

Milioni di persone nel mondo uccidono, si uccidono, finiscono in galera, vivono vite di stenti solo ed esclusivamente a causa di una scienza demoniaca e inesistente che si chiama Psichiatria "moderna".

Se mi chiedi un parere tecnico, ti dico che nulla potrai fare: viviamo in una società dove se finisci al camposanto dopo 20 cicli di chemioterapia, dicono ai tuoi parenti che "hanno fatto di tutto"; mentre se osi far fare un'alimentazione vegana a tuo figlio rischi di finire in galera.

L'unica arma di difesa è la consapevolezza: stare alla larga da questi carnefici in camice bianco, che, dolosamente o colposamente, distruggono la vita delle persone.

Ora, cura ASSOLUTAMENTE l'alimentazione come descritto in questo blog e i risultati non tarderanno ad arrivare.

Forza e coraggio
Pietro Bisanti


Per tutti: questo epocale lavoro informativo non chiede niente a nessuno. Viviamo di donazioni spontanee. Chiunque voglia aiutarci, può farlo attraverso le indicazioni che trovate in alto a destra. 

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.


Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

SIAMO INOLTRE IN GRADO DI FORNIRE UN SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA NON ATTRAVERSO IL SOLITO "PSICOLOGO DA LETTINO", BENSI' CON L'AUSILIO DI PROFESSIONISTI CHE AIUTINO VERAMENTE, SENZA "INCOLLARE" IL PAZIENTE A VITA.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.

1 commento:

  1. Purtroppo anche senza psicofarmaci sei rintronato se hai un'alimentazione sbagliata.
    L'inganno dei dolci e della pasta, fantastiche pizze, un bel panino col salame.....
    è che ti da una soddisfazione e un sollievo morale solo momentaneo, in verità ti porterà dipendenza perché tenderai a ricercare nuovamente quella illusoria e momentanea sensazione di benessere che svanisce.
    Non ti accorgi invece piano piano che zuccheri e farine ti allontanano da un esigenza chimica-biologica necessaria per una sana e mente pulita che si trova nella frutta e verdura.

    La maggior parte della gente finisce anche per fumare, stessa cosa della nicotina, illusione di benessere momentaneo psichico e invece caschi all'inferno.
    Quando ti ritrovi con la mente annebbiata, credi di avere problemi psichici e morali e finisci nei psicofarmaci. Finisci per essere negativa e ti tiri tutto dietro a ruota.
    Centrifugati di frutta e verdura misti e pensiero positivo, ci vanno almeno tre mesi per ristabilirti fisicamente. Abbandona zuccheri e farine.
    Ci sono delle ottime paste di mais e riso in commercio che ti daranno sensazione di sazietà senza doverti sentire non appagata, se non magi pasta e pane.
    Pasta e pane danno sensazione di sazietà, ma proprio per questo non ti faranno arrivare al contorno e alla frutta. Spero di aver reso l'idea.
    La strategia del centrifugato di frutta e verdura e ottima per dare un immediato riequilibrio di vitamine di ogni genere passando direttamente nel sangue senza dover attendere la digestione di un frutto o una verdura per volta per la quale ti sentiresti subito sazia e ti fermeresti prima di aver rapportato tutte le vitamine necessarie al tuo corpo-mente.
    Stai lontana da chi te lo sconsiglia perché hai una mente fragile e facilmente influenzabile al " ma non è vero" o " Tutti mangiano così".
    Stai lontana dalla gente triste, altrimenti ti trasmette pensieri negativi e torni al punto di prima.
    Il nostro inconscio funziona male se il nostro corpo è mal alimentato, assorbe sentimenti negativi.
    Io ti confesso di essermi caricata di integratori vitaminici di ogni genere acquistati al supermercato e contemporaneamente ho cominciato a fare centrifugati di frutta e verdura mista, per poi passare ad un alimentazione vegana, e abbandonare capsula e pastiglie effervescenti varie.
    Non sono scoppiata, avevo fretta di guarire alla faccia di chi te vole male!

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.