ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

giovedì 8 settembre 2011

PSICOMEDICALIZZAZIONE DI MASSA

Chi non prende psicofarmaci alzi la mano?
Io posso alzarla, ma più di 100 milioni di persone al mondo prendono un qualche tipo di psicofarmaco, 17 milioni delle quali sono bambini o poco più.
Grazie a cotanta chimica dovremmo essere tutti iper felici, scattanti e mentalmente sanissimi...
Come mai invece i depressi cronici sono in vertiginoso aumento, gli attacchi di panico rovinano la vita di milioni di persone e le stragi in famiglia crescono esponenzialmente?
La risposta è molto semplice: gli psicofarmaci, oltre a non curare niente mascherando, quando va bene, una sintomatologia che ha una causa che deve essere trovata ed esaminata, sono essi stessi la causa del decadimento della salute mentale del mondo intero.
I giornalisti si guardano bene dal dire: "Lo psicofarmaco ha portato il sig. X ad uccidere la madre e poi ad uccidersi". In realtà scrivono che "il malcapitato era in cura", e che significa prendeva psicofarmaci, che significa ancora che gli psicofarmaci lo hanno portato a commettere determinati atti.
La Food and Drug Administration si è vista recentemente costretta a scrivere nei bugiardini degli antidepressivi che "possono causare ideazione suicidiarie". Come, come, come? Un antidepressivo che ti istiga al suicidio??
Ebbene sì, è proprio così.
Gli psicofarmaci funzionano essenzialmente come le droghe, ma sono legali.
E sono alla base di moltissimi omicidi, suicidi e omicidi/suicidi che mai si sarebbero verificati se non fossero stati presi.
Ma ormai stiamo diventando talmente assuefatti alle stragi nelle università americane, al fidanzato che ammazza la fidanzata, al padre che ammazza al figlio etc... senza riuscire a capire che moltissime persone si suicidano NON perché hanno subito un qualche trauma, ma perché a A SEGUITO di quel trauma HANNO ASSUNTO PSICOFARMACI.
È ormai risaputo e consolidato, anche grazie alle migliaia di class action americane contro le case farmaceutiche, che Prozac et company, cioè gli antidepressivi della famigerata categoria SSRI causano istinti suicidiari e omicidiari.
E molto spesso la soluzione sarebbe di una semplicità disarmante: nessuno toglie il fatto che eventi anche gravi possano mettere a dura prova la nostra psiche, ma non per questo si arriva ad ammazzarsi o ad ammazzare.
Quando sul giornale si legge di qualcuno che si è impiccato, casualmente, quasi sempre gli psicofarmaci sono implicati, proprio per la loro funzione "anestetizzante". Potete ben immaginare che uccidersi sparandosi non è la stessa cosa che impiccarsi...
Quindi, oltre ad analizzare il lato psicologico, bisognerebbe capire che siamo anche fatti di carne, e che il nostro cervello, quando malnutrito con cibi avvelenanti e maltrattato con sostanze tossiche come le sigarette, i caffè, le droghe leggerine, leggere, pesanti e pesantissime risponde dandoci tutta una serie di disturbi mentali.
Un evento infausto su un corpo sano non è demolitivo quanto un evento infausto su di un corpo già debilitato, questa è la chiave per superare le cosiddette "malattie mentali" senza cadere nel tranello degli ammalianti psicofarmaci che, come le droghe, ti fanno sentire bene, ma ti portano, alla fine, il loro conto da pagare. Salatissimo.

7 commenti:

  1. sono sempre Valentina, ho una domanda:ma tutte le info che scrive qui escono dalla sua testa?o sta studiando questa disciplina?
    prima di tutto La informo che la depressione porta a istinto suicida se non curata!!!o non lo ha mai sentito dire?quindi ovviamente i giornalisti scrivono che la persona assume psicofarmaci a causa di "X" problema...che il suicidio/omicidio sia anche un effetto indesiderato del farmaco è un paradosso degli psicofarmaci stessi.per altro questi effetti indesiderati sono anche abbastanza rari...ma sul bugiardino devono scrivere tutto!
    seconda cosa:secondo me i mass media sono molto peggio degli psicofarmaci.per esempio l'istinto di un bambino è di copiare le azioni dei grandi.se un adulto (o anche ragazzo) un pò disturbato psicologicamente, vede in TV le stragi di cui Ha parlato sopra, forse vuole copiare?
    Valentina

    RispondiElimina
  2. Quello che scrivo sono i dettami dell'igienismo naturale e sono il risultato di anni e anni di controinformazione mirata, senza bersi a priori le balle che vengono propinate dagli spocchiosi dottoroni e dalle compagnie farmaceutiche.
    La depressione può avere diverse sfaccettature, e sicuramente può portare al suicidio se non curata. Ma al giorno d'oggi non si arriva mai a valutarne le cause, si propina una compressa e via.
    Ci sono migliaia e migliaia di casi e testimonianze di persone trasformate in assassini dagli psicofarmaci, soprattutto quelli della categoria antidepressiva SSRI.
    In USA ci sono migliaia di class action contro le cause farmaceutiche.
    La depressione NON si combatte con una compressa che altera il funzionamento del cervello.
    Ma non senti alla televisione "Tizio ammazza caio e poi si suicida". Capita ormai centinaia di volte, una solo ieri.
    E se la FDA è stata OBBLIGATA a scriverlo sul bugiardino, significa che il problema è serio e concreto.
    Informati diamine, e non fare parte del calderone dei lobotomizzati che pensano che i farmaci guariscano. Non guariscono niente di niente.

    RispondiElimina
  3. quindi tu sei sempre perfettamente immune da raffreddori, mal di testa, mal di gola mal di schiena ecc...o ti curi in qualche modo?

    RispondiElimina
  4. Valentina,
    il problema è che tu vedi il mal di schiena, il mal di testa, il raffreddore come tuoi nemici e non come sintomi da ascoltare.
    La medicina allopatica combatte i sintomi, e non la causa.
    E la causa, 99,9 volte su 100, riguarda il nostro modo di alimentarci, materialmente e spiritualmente.
    Il mal di testa ad esempio, non sta quasi mai nella "testa", ma nell'intestino intasato.
    Il raffreddore non è causato da un virus, dato che i virus "vivi e con le zampette" non esistono, ma sono scarti endogeni cellulari senza alcuna vita, ma è un crisi espulsiva dell'organismo, che invece di assecondare e aiutare, noi soffochiamo con le varie tachipirine e aspirine.
    Leggi attentamente tutti gli articoli del forum e ti si aprirà un mondo che ti è sconosciuto, specialmente "LA CRISI ELIMINATIVA. QUESTA SCONOSCIUTA".
    Io non mi curo mai con niente. Prima di diventare vegano tendenzialmente crudista la mia salute era un disastro, ora parto dal concetto base che meglio mangio, meno crisi eliminative avrò e quindi meno sintomi.
    Sai perché non mi curo con nulla? Perché nessun dottore conosce il proprio corpo meglio del proprio sistema immunitario: io semplicemente lo metto in condizioni di lavorare, senza intasarlo con la pasta alla matriciana.
    Non ho paura di avere nulla di grave, perché alimento il mio corpo nella maniera progettata da Madre Natura.
    La salute deve essere la NORMA e non l'ECCEZIONE

    RispondiElimina
  5. quindi l'H1N1 è solo frutto dell'immaginazione dei medici?

    RispondiElimina
  6. l'H1N1 è solo frutto dell'immaginazione dei medici, esatto.
    E la gente con le mascherine in aeroporto mi fa sempre morire dal ridere.
    E quando vengono spruzzati con i disinfettanti e poi vanno in bagno a fare i propri bisogni?
    L'H1N1 è una trovata commerciale enorme. Vai a vedere gli effetti devastanti del Tamiflu, e i soldi che i vari governi hanno speso.
    Diamoci una svegliata, prima che sia troppo tardi.

    RispondiElimina
  7. non faccio vaccini antinfluenzali e la mia era una domanda ben precisa a cui tu hai risposto in maniera ridicola.le persone morte perchè affette da virus H1N1 erano tutte carnivore?non è che magari tra le tante c'era qualche vegano malcapitato?ti sei informato?o i vegani sono immortali? ma anche sta volta mi permetto di scrivere che sei un "mister so tutto io"
    Valentina

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.