ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Igienista alimentare specializzato in ambito giuridico-psichiatrico, ricercatore indipendente sul disagio umano con particolare attenzione a quello giovanile e sui danni da psicofarmaci (NOTA BENE: L'Igienismo è uno stile e filosofia di vita e NON una specializzazione in ambito medico), già maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 25 febbraio 2015

DEPAKIN E SEROQUEL AD ALTE DOSI. MADRE FUORI CONTROLLO CHE PULISCE CASA DALLA MATTINA ALLA SERA. NIACINA E ORO COLLOIDALE INUTILI.


LETTERA

Salve.
Mi chiamo ******, da anni mia madre, che ad agosto compirà 77 anni , è in cura con depakin e seroquel ad alte dosi. A novembre ha preso intossicandosi 12 pillole di seroquel ed è stata ricoverata per 11 giorni, le è stata data un'altra cura con risperdal ed è stata meglio ma visti i troppi effetti collaterali abbiamo chiesto di cambiare ma l'unica alternativa data è stata riprendere il seroquel e adesso mia madre non riesce a stare mai ferma, i pensieri sono fissi e non ci riesce farla più uscire, sono due settimane che pulisce casa ossessivamente. Siamo disperati non so più cosa fate, ho provato a dare oro colloidale , niacina  ma senza effetto. Quale può essere una soluzione? Abitiamo in Toscana in provincia di Pistoia abbiamo anche problemi economici per poter fare senza asl. 
Grazie.

Lettera firmata


RISPOSTA

Buongiorno Anonimo,
e grazie per scritto a questo piccolo uomo.

Come dico sempre, non sono un medico, non faccio diagnosi, non curo nessuno né prescrivo alcunché, e ben me ne guardo dal farlo, essendo io stesso un autentico sostenitore della capacità autoguaritiva del corpo umano, allorquando gliene venga data la possibilità.

Veniamo a noi. Via anzitutto la lobotomizzazione, e vediamo le cose per quello che sono.

Quello che vado a esporre, non glielo dirà mai nessuno psichiatra, quindi ponga la massima attenzione.

Prima cosa: lei dice che sua madre è in cura. Questa "cura", dato che dovrebbe "curare", come mai va avanti da anni?

Seconda cosa: se questa "cura" dovrebbe "curare", come mai sua mamma sta sempre male?

Terza cosa: se questa "cura" dovrebbe "curare", come mai a sua mamma continuano a cambiare farmaci?

Quarta cosa: come si fa lontanamente a pensare che una molecola di sintesi chimica possa interfacciarsi e "guarire" un cervello umano, e quindi i suoi pensieri?

Il discorso è molto semplice. Sua mamma non è malata, sua mamma è semplicemente enormemente intossicata da farmaci che, oltre ad averla distrutta fisicamente e mentalmente, hanno lasciato le basi organiche/psicologiche/ambientali alla base dell'iniziale disturbo intatte.

Insomma, uno stroncaggio dei sintomi oltretutto riuscito male, dato che sua madre si è ora trasformata in un robot pulisci-casa.

E lei vuole continuare a dare fiducia a questa medievale Psichiatria?

Non servono soldi per guarire, né sostanze "magiche" come l'oro colloidale o la niacina.

Il corpo guarisce se stesso, e noi dobbiamo metterlo nella condizione di farlo.

Legga, gratuitamente, i quasi 600 articoli del blog, e si procuri il mio libro "Assassini in pillole: la Psichiatria moderna vista con gli occhi di  un carabiniere".

Se non potrà pagarlo, sarò felice di regalargliene una copia.

Il piano di battaglia è sempre lo stesso: scalaggio gradualissimo dei farmaci e alimentazione vegana crudista quanto basta, con eliminazione totale dei cereali contenenti glutine.

A 77 anni si merita di vivere una vecchia tranquilla! Ma andando avanti così, non si farà altro che distruggere sempre di più questa donna.

Avete i fatti. Io ci sono, ma sta a voi combattere.

Forza e coraggio

Pietro Bisanti


Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti


ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO


ATTENZIONE! È NATO IL FORUM DEL BLOG "ALIMENTAZIONE E SALUTE". LO TROVATE IN ALTO A DESTRA. ISCRIVETEVI IN MODO TALE DA CREARE FINALMENTE UN LUOGO OVE IL DIBATTITO ANTIPSICHIATRICO NON SIA CENSURATO.


Siamo ora in grado di offrire un servizio di tutela legale, per chiunque si trovi tra le maglie della psichiatria o abbia subito da essa un danno.

Il concetto è molto semplice: chi può pagare poco, paga poco; chi non può pagare nulla, non pagherà nulla e noi interverremo comunque, per il semplice concetto che un essere umano in difficoltà deve sempre essere aiutato; chi può pagare tanto, pagherà il giusto e sarà a sua discrezione donare qualcosa a questa causa.

In questo modo, in base alle proprie possibilità, questo innovativo servizio potrà rimanere in piedi, senza sprofondare dopo due giorni.

SIAMO INOLTRE IN GRADO DI FORNIRE UN SERVIZIO DI ASSISTENZA PSICOLOGICA NON ATTRAVERSO IL SOLITO "PSICOLOGO DA LETTINO", BENSI' CON L'AUSILIO DI PROFESSIONISTI CHE AIUTINO VERAMENTE, SENZA "INCOLLARE" IL PAZIENTE A VITA.

Noi ci siamo. Per tutti, nel limite delle nostre possibilità.

1 commento:

  1. Salve, io le scrivo per chiederle una parere sulla possibile soluzione alla mia situazione.
    Io ho sofferto, dopo la laurea, di depressione nel 2002 a causa del fatto che non riuscivo a trovare lavoro. Così i miei genitori mi portarono da diversi psichiatri che mi imbottirono di lorenz aldoll, serenase. Ricordo che ad un certo punto mi bloccai , non riuscivo a camminare ed il medico continuava a dirmi che dovevo assumerli. Così andai da un neurologo che me li scalò piano, feci pure delle flebo. Ma gli effetti di quei farmaci non finirono qui: iniziai a volere scappare di casa dai miei e così ad un tentativo di fuga, ostacolato dai miei genitori,ho subito un TSO. Durato 3 mesi. La terapia fu con il Seroquel stavolta. Dopo essermi sposata ho sostituito la terapia con una omeopatica che mi fece dimagrire e iniziai a lavorare. Con il Seroquel avevo preso 15 kg e con la dismissione ebbi un bambino. Dopo la gravidanza mi riscontrarono un'anemia piuttosto grave e fui ricoverata in ospedale, reparto medicina. Mi diedero una terapia da seguire a casa, quando io chiesi al dottore COSA fossero le pillole mi disse che NON mi doveva importante, che DOVEVO prenderle e basta. Così, ora, a distanza di .10 anni da quel giorno, ho avuto dei disturbi neurologici. Un episodio di alterata sensibilità agli arti inferiori per alcuni secondi che mi ha preoccupato. Il medico di base mi prescrive una visita neurologia, nell'impegnativa leggo:" in terapia con Seroquel e Depakin".. Resto a dir poco scioccata, dato che io sapevo che, a causa della mia anemia, prendevo delle VITAMINE non PSICOFARMACI!! Così ora capisco il perchè dei miei disturbi in tutti questi anni.. E del fatto che non sono mai in forma e lucida come vorrei. Inoltre ho cercato anche una gravidanza , senza sapere di assumere questi farmaci che so essere molto dannosi per il feto. Ora io assumo una pillola minuscola ogni sera. Vorrei sapere di cosa si tratta. Dato che ho 40 anni, sto cercando il secondo bambino e non vorrei piangere delle conseguenze così serie. Vorrei specificare che la terapia di solito, per comodità, me la prendeva mio marito, che dice di non sapere di cosa si trattava. Ma qui mi sembra tutto molto strano.. Soprattutto se dei medici possono obbligarmi ad una terapia senza dirmi di cosa si tratta con il pericolo che io potessi aspettare un bambino . So per certo che questi farmaci si devono sospendere . Mi dà un consiglio sul da farsi? Mi sento confusa, anche perché l'episodio di ipostasia alla gamba che ho avuto, ho letto nel bugiardino del Depakin, che é riferibile a questo farmaco. Comunque ci tengo a precisare un'ultima cosa: assumendo questi farmaci,in questi anni continuo ad avere l'anemia( che non mi é stata curata, dato che é dovuta ad un ciclo mestruale abbondante) e continuo ad aver difficoltà nel trovare un lavoro stabile!! Ecco cosa hanno risolto questi farmaci!! Mi dica lei come posso io avere la volontà di prenderli ancora( senza neppure una psicoterapia che li sostenga) mi sembra tutto molto strano.... Grazie di avermi ascoltata e di consigli che vorrà darmi
    Saluti

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.