ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

martedì 31 dicembre 2013

AMMAZZA MOGLIE, FIGLIA, SUOCERA E POI SI SUICIDA: ANTIDEPRESSIVI, LO SO CHE SIETE VOI.

(ASCA) – Torino, 31 dic – Ha sparato alla moglie, alla figlia, alla suocera, poi ha avvertito i carabinieri e si e’ conficcato un coltello nello stomaco, ed e’ morto anche lui poco dopo il ricovero in ospedale. Tragedia a Collegno, popoloso comune alle porte di Torino, alimentata dalla crisi economica e dalla depressione. Una famiglia, comet tante altre, quella di Daniele Garattini, 57 anni, agente di commercio. Persino una casa al mare dove trascorrere le vacanze. ”Dieci giorni fa mi aveva confidato la sua preoccupazione per aver perso il lavoro”, racconta Gianni Pesce, vicino di casa ed ex assessore del comune torinese. Garattini era agente di commercio per conto della Benetton che pero’ aveva deciso di recente di ristrutturare la rete. L’uomo, non ancora pensionabile, con una figlia universitaria di 22 anni, Giulia, e i genitori anziani, sarebbe stato schiacciato prima dall’angoscia di non poter mantenere il suo livello di vita, pur potendo contare ancora su qualche risparmio, poi dalla depressione: a quanto risulta si sarebbe anche rivolto a un medico. A far precipitare la situazione probabilmente l’atmosfera di festa di questi giorni e il capodanno i coniugi Garattini avevano deciso di trascorrerlo in famiglia. Ma questo pomeriggio, poco prima delle 14, l’uomo ha deciso di farla finita, non si sa se per effetto di una discussione o dopo averlo programmato: ha esploso sei colpi, di una pistola calibro 7,65 regolarmente denunciata, alla moglie Letizia Maggio, 54 anni, impiegata alla Lavazza, attiva anche politicamente; alla suocera Daria Maccari, di 84 anni, uccise sul colpo, e alla figlia, che, subito soccorsa e’ morta poco dopo in ospedale. Quindi, la telefonata ai carabinieri: ”Ho ucciso la mia famiglia” e l’ultimo gesto contro se stesso.

Fonte: www.sardiniapost.it


COMMENTO

Una persona perde il lavoro e quindi perde la testa e stermina la propria famiglia?

Quando il mondo si sveglierà dal torpore e capirà che basta una compressa delle classi degli antidepressivi SSRI e SNRI (rispettivamente selettore della ricaptazione della serotonina e della serotinina-noradrenalina) per trasformare un uomo mite in un assassino di se stesso e/o degli altri?

La frase "a quanto pare risulta si sarebbe rivolto ad un medico" significa solo una cosa: psicofarmaci.

Vorrei tanto sbagliarmi, ma sento che non è così. 

Invito tutti a leggere i miei articoli a tema, digitando in alto a destra nel motore di ricerca interno del blog la parola chiave "uccide": vi si aprirà un mondo fino a d'ora sconosciuto.

La moderna psichiatria ha colpito ancora, e adesso che si infanghi pure la memoria di quest'uomo senza nemmeno sapere se sono stati (come io purtroppo credo) gli psicofarmaci somministrati a trasformarlo in ciò che mai sarebbe diventato.

Pietro Bisanti

Per tutti: a breve uscirà il mio primo libro "ASSASSINI IN PILLOLE: La psichiatria moderna vista con gli occhi di un carabiniere": prenotazioni a pbisant@hotmail.com

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


PER TUTTI: RISPONDO A OGNI SINGOLA MAIL O COMMENTO. DATA L'ENORME QUANTITA' DI POSTA CHE RICEVO, CHIUNQUE ABBIA UN'URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARMELO

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.