ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

giovedì 5 aprile 2012

UNA STRAZIANTE RICHIESTA DI AIUTO

COMMENTO anonimo al mio articolo "DEPRESSO, PSICOTICO BIPOLARE? GIRA LA RUOTA!"

ho 25 anni, laureato,buona famiglia,come tanti in cerca di stabilità lavorativa,ricadute di melanconia,tono dell'umore variabile,un Io da scoprire,asociale,pochi interessi,ma molta voglia nascosta di fare e di essere,sotto prescrizione medica faccio Samirfast,eDeporax,e xanax al bisogno,attraverso adesso un momento NO,ma ho avuto momenti tranquilli con voglia di fare e di dare.chiedo aiuto ,rischio di isolamento dal mondo.


RISPOSTA

Caro Anonimo, ho letto il tuo commento e posso dirti una cosa? Ci sono rimasto male, davvero male.
Male perché fai parte ormai della moltitudine di persone che combattono contro un solo nemico: loro stessi.
E secondo perché, a mio parere, lo stai facendo nel peggiore dei modi.
Qui non si fanno diagnosi, non si prescrivono terapie, e non si impone un dogma.
Qui si fa presente solamente quello che all'apparenza dovrebbe essere ovvio: la Natura è la madre medicatrice di tutti i mali e non le pasticche chimiche inventate dall'uomo.
Torniamo a noi.
Sai cosa mi sembri? Mi sembri una pentola a pressione a cui hanno messo un coperchio. E il coperchio è sempre lì a traballare a causa della forte spinta.
Quanto questo coperchio farmacologico durerà non è dato saperlo, ma il fatto è che comunque è un coperchio che copre male, in quanto non mi sembra che la tua vita scorra al meglio.
Non so nulla di te, delle tue abitudini, della tua vita, cosa mangi, cosa bevi, se hai assunto o assumi stupefacenti.
Non so nulla, ma proverò comunque a dirti la mia.
Tra tutti i farmaci prodotti, quelli più demoniaci sono proprio gli psicofarmaci.
Ti ammaliano, quando va bene, come le sirene di Ulisse, dandoti dei periodi in cui pensi di sentirti bene.
Ma poi ti portano il conto da pagare ancora più salato: oltre a sconquassarti internamente provocando diabete, tumori, danni al sistema endocrino, impossibilità ad avere rapporti sessuali e chi più ne ha più ne metta, ti avvinghiano ad essi, rendendoti impossibile la vita senza.
I dottori dicono che gli antidepressivi non danno assuefazione? Balle cosmiche. Prova a scalare la paroxetina ad esempio e vedrai che sofferenze.
Nel tuo caso specifico comunque persino i momenti "chimici" di tranquillità sono pochi.
Parti da un concetto: la salute è la regola, non un optional, e il cervello è un organo fatto di carne e sangue.
Sangue scadente=cervello che funziona male. Cervello che funziona male=sintomatologia psichiatrica.
Solo che il problema non sta nel cervello, ma nel sangue che gli arriva, a sua volta condizionato dalle condizioni digestive. Tutto parte dal nostro secondo cervello: il nostro intestino.
Con questo non voglio negare che chi subisce per anni esperienze negative non possa avere un contraccolpo depressivo, ci mancherebbe.
Dico solo che mente e corpo devono andare di pari passo. Un corpo intossicato non reagisce a dovere ai problemi giornalieri e non che si dovessero presentare nel corso della vita.
Il classico bicchiere mezzo vuoto. Il depresso lo vede mezzo vuoto. Chi è carico di forza vitale lo vede mezzo pieno.
Troppo tardi per cambiare? Ma manco per sogno.
Ti dico cosa farei se io fossi in te. Le diagnosi e le terapie le facciano i medici, io proprio non mi ci vedo in tale categoria, oltre a non esserlo.
Se mi trovassi nella tua situazione comincerei a scalare, in maniera lenta e costante, i farmaci che stai prendendo.
Sicuramente non sarà una cosa indolore, ma è il primo passo per smettere di essere un tossicodipendente e di essere controllato da una pastiglia.
Secondo passo: riattivare il corpo nella sua totalità, a cominciare dalle digestioni.
Qui è indispensabile passare a un'alimentazione vegana il più crudista possibile: via la carne, il pesce, lo zucchero, gli stimolanti, i cibi cotti e devitalizzati.
E dentro l'acqua biologica della frutta e della verdura crude. Inonda il tuo corpo di vitamine vere e non sintetiche.
Ricordati che il corpo guarisce se stesso se messo nelle condizioni di farlo.
Le leggi della Natura non le sovvertirà mai nemmeno il più sponsorizzato dei medici.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.