ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 11 maggio 2011

GAS NERVINO E BOMBE A MANO IN SALA OPERATORIA

Il cancro: un'epidemia, ormai ognuno di noi ha almeno un conoscente morto per questo motivo.
Milioni di dollari spesi per la ricerca e, per quanto se ne dica, i risultati sono zero.
Sì, zero, perché solo un lobotomizzato crederebbe a tutte le panzanate che continuano a dirci sui progressi fatti dalla ricerca. Ogni giorno c'è una nuova sostanza che promette di curarci: proteina di un corallo che si trova a 10.000 metri di profondita, la cartilagine di squalo, il veleno di un serpente che si trova solo a Cuba...
Ma perfavore!
Come si fa anzitutto a curare qualcosa di cui non si conosce la causa?
Io provo a darvi una spiegazione, che vi piaccia o no, e che non pretendo crediate, ma che spero vi farà riflettere.
Il tumore (e non il cancro) è semplicemente una sovraproduzione di cellule SANE che viene orchestrata dal sistema immunitario per un preciso scopo, e cioè quello di inglobare e delimitare qualcosa, una parte del corpo che altrimenti danneggerebbe l'intero sistema, questo per il principio che il corpo NON VA MAI CONTRO SE STESSO.
Questo agglomerato di cellule, fino a quando è irrorato dal flusso sanguigno, è assolutamente disgregabile con il procedimento inverso mediante "autolisi" cioè la capacità che il corpo ha di eliminare, in ordine di importanza, i tessuti vecchi.
Bisogna però smettere di continuare ad immettere nel corpo i veleni che quotidianamente inseriamo, primi fra tutti i cibi errati.
Se invece si continua a perseverare nell'errore, il tumore si trasforma, va in "cachessia", significa che non è più adeguatamente ripulito dal sangue e va in putrefazione, metastatizzando nel corpo e uccidendo chi ne soffre.
Non servono le lauree per capire come l'approccio della medicina allopatica sia demenziale: o tagliano con il bisturi qualcosa che non sanno nemmeno perché si è formata, oppure irradiano con radioterapia o chemioterapia, due veri e propri veleni.
Ma come diavolo si fa a pensare che un veleno possa aiutare a stare bene un corpo che è già debilitato di suo??
Ma come si fa a non capire un concetto così ovvio.
Il corpo ha bisogno di aria, luce, cibo vivo e vitalizzato. E invece il medico combattente, armato di tutto punto, esplode le sue bombe in sala operatoria, togliendo escrescenze identificate come tumori (quando lo sono) che, puntualmente, tornano, più cattive e aggressive di prima, non essendo stata eliminata a monte la causa che le ha provocate; causa, si ripete, orchestrata comunque dal corpo, che tenta sempre, anche in condizioni disperate, di sopravvivere, e da qui, come già detto che parte la formazione di qualunque tumore.
Una donna viene uccisa già quando esce dopo una mammografia dove le hanno trovato un nodulo, che magari non è nulla, o che magari è un tumore che andrebbe approcciato secondo gli standard dell'igienismo, e cioè con il ribaltamento totale, in meglio, del proprio stile di vita.
Invece no...questi dottoroni in camice bianco, i primi loro a fumare e bere caffè, ti danno una sentenza di morte, ti spaventano, e tutti corri fra le loro braccia.
Mai nessuno di loro che intervenisse sullo stile di vita invece che tagliuzzando e riempiendo di chemio.
Chemio, si precisa, che viene maneggiata con cautela dagli stessi infermieri, per quanto pericoloso è il contatto con la pelle. Ma che diavolo di bene può fare una sostanza così?
Può fare del bene solo al portafoglio...degli altri.
Un giorno una mia conoscente, a cui avevano diagnosticato un cancro all'utero, è venuta a trovarmi.
Mi ha detto "Pietro, mi hanno tolto l'utero, ho fatto tante sedute di chemioterapia e radioterapia, vomitavo sempre, tuttora ho nausa, ho perso i capelli, mi è venuto il diabete, mi sono venute le piaghe sotto i piedi, ho sempre le vertigini e non mi reggo in piedi, però il dottore ha detto che sono guarita".
Se non è questa la follia della nostra medicina moderna...

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.