ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 4 maggio 2011

LA FEBBRE, QUESTA SCONOSCIUTA

Chissà quante volte un leone o un gorilla si sono provati la febbre...correndo poi a trovare un rimedio per abbassarla, senza per loro fortuna trovarlo.
Assieme alla crisi eliminativa, di cui parlerò approfonditamente in seguito, la febbre è un altro dei fenomeni posti in essere dal nostro organismo più incredibilmente male interpretati.
Ognuno di noi, quando si trova ad avere la temperatura più alta del normale, immediatamente comunica di "aver preso l'influenza".
Questa balla stratosferica conduce dritti dritti verso l'utilizzo di uno dei farmaci da banco più venduti al mondo: gli antipiretici.
Ma qualcuno di voi si è mai chiesto per che motivo la febbre compare?
Non è un castigo divino, né tantomeno una reazione a sé stante che viene dal nulla. Essa è bensì un avvenimento preordinato, gestito e orchestrato dal nostro sistema immunitario proprio per far fronte ad un surplus di lavoro che deve essere smaltito.
Più è alta e più ci spaventiamo? Abbiamo forse paura che il nostro corpo, in balia di chissà quale aggressore, ci faccia friggere il cervello?
Più è alta e più dovremmo benedirla, proprio per l'azione dirompente che ha nell'aiutarci a fare piazza pulita di quello che ci sta intossicando.
Vi siete mai chiesti come mai gli adulti e gli anziani non sviluppano generalmente febbri con temperature molto alte? Perché non hanno quella reazione metabolica forte tipica degli infanti e dei bambini, che reagiscono prontamente e più efficacemente.
E noi, al posto di benedirla, accoglierla, assecondarla magari mettendoci a letto e digiunando per non affaticare il nostro corpo con inutili digestioni, andiamo ancora contro il sintomo!
Sì, proprio contro il sintomo, dato che gli antipiretici non curano nulla, semplicemente abbassano artificialmente la temperatura, impedendo al corpo di espellere ciò che sapientemente era in procinto di buttare fuori e coltivando il terreno per manifestazioni sempre più aggressive.
Infatti il corpo, non assecondato anzi contrastato nella sua opera di pulizia interna, semplicemente smette la stessa, riportandoci ad uno stato di finta guarigione dovuta all'assenza di sintomatologia, ma precursore di guai ancora peggiori.
Smettiamola di spegnere le spie che il nostro sistema immunitario sapientemente accende. La prossima volta che arriverà una febbre, smettete di dire che avete preso l'influenza, mettetevi a letto, smettete di mangiare, assecondate il vostro corpo e lui vi ripagherà con tanta, tanta salute a venire!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.