ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo Capo dell'Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

lunedì 23 maggio 2011

PICCOLI CHIMICI IN ERBA

Ieri mi è capitato di leggere in un forum che si occupa di disturbi psichiatrici un utente, con un post al limite del  delirante, non tanto sicuramente per la "patologia" di cui soffre il malcapitato, ma per le nozioni di cui è stato imbottito e alle quali sembra anche crederci.
"Ho deciso di prendere l'antidepressivo la mattina, altrimenti, essendo troppo attivante, devo poi compensare con 30 gocce di EN per dormire", dice l'utente.
Ci rendiamo conto di dove siamo arrivati? Ci rendiamo conto dell'assurdità di questa frase?
Come può un benedetto organismo trovare un suo equilibrio se continuamente sottoposto a stress di questo genere con stati di euforia e successiva tranquillità chimicamente indotti?
Come fa un essere umano dotato anche di una scarsissima obiettività e buon senso a non capire che i delicatissimi equilibri celebrali che regolano tutte le nostre funzioni (appetito, umore, tranquillità, voglia di socializzazione, empatia, gioia, tristezza) sono talmente misteriosi che nessuna goccia, compressa, capsula, principio attivo potrà mai "aggiustare".
Anche perché non c'è niente da aggiustare, bisogna semplicemente riportare il corpo umano verso quell'equilibrio che, vuoi per cause psicologiche, vuoi per cause organiche, vuoi per entrambe, si è perso.
E qui corre in aiuto lo stile di vita vegano tendenzialmente crudista: basta purtrefazioni date dalla carne che rendono il sangue lipo tossico, basta con i latticini, che come una colla si attaccano ai villi intestinali non permettendo l'assorbimento delle sostanze nutritive e quindi della formazione dei neurotrasmettitori.
Il problema non è nel cervello!  È più in basso, nell'intestino, lì ci giochiamo tutto.
Smettiamola di tamponare i sintomi, smettiamola di confondere il nostro corpo con sostanze ad esso estranee, che lui tenta in ogni modo di eliminare.
Smettiamola di crede alle panzanate che gli antidepressivi ci mettano almeno due settimane per agire e far sparire i "fastidiosi" sintomi iniziali: quei sintomi sono proprio la risposta vigorosa di un sistema immunitario all'intrusione, violenta, di un veleno!
Via la lobotomizzazione e vediamo le cose per quello che sono: uno psichiatra deve ascoltare, capire, indagare, puntare sullo stile di vita non su "Prenda questo e starà meglio"!
Nessuna guarigione arriva da un giorno all'altro, come nessuna malattia si sviluppa da un giorno all'altro!
Bisogna rimettersi in gioco, pensare che la vita non è inutile se non posso fare una grigliata a o mangiare un pezzo di gorgonzola.
Stiamo andando contro natura, con cibo nato per i carnivori (che non siamo) o per i vitelli (che non siamo).
E la Natura, quando bistrattata, si ribella.
La depressione non è molto differente da un herpes, da un alluce arrossato, dalla forfora sui capelli: bisogna capirla, ascoltarla, e attaccarla nell'unico modo giusto e coerente: con lo stile di vita.
E smettiamola di fare i piccoli chimici in erba, oppure fra un po' ci toccherà davvero giocare all'allegro chirurgo.

2 commenti:

  1. Pietro io da un anno nn mangio più pane, ho eliminato il sale, mangio la pasta senza condimento (solo olio crudo), ho diminuito la carne ed ho aumentato le verdure e la frutta ottenendo quasi la scomparsa della psoriasi-forfora...in genere scompariva solo d'estate, ma questo inverno se n'è andata... ;)

    RispondiElimina
  2. Praticamente tutti gli sfoghi della pelle derivano da un'intossicazione interna caro Giovanni.
    Nulla è inguaribile!

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.