ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

domenica 15 maggio 2011

QUANTA DIAVOLO DI CREMA CI METTI SU QUELL'HERPES? È GIA' MORTO!

Mai parole furono più vere...L'Herpes è già morto, come fate ad assassinare qualcosa che è già morto?
Guardate il mio articolo precedente "I VIRUS NON ESISTONO" e avrete una spiegazione che si adatta sartorialmente al tanto famoso "virus dell'herpes zoester" che tanto tormenta tutti noi.
Eh sì, come dicono i dottoroni, "è il virus della varicella che si annida nei gangli nervosi e viene fuori quando siamo stressati"...
Tutte panzanate! Il virus dell'herpes è morto e stramorto, non essendo dotato né di vita, né tantomeno della capacità di riprodursi.
La manifestazione herpetica, con le classiche crosticine che perdono un siero di colore chiaro, non è nient'altro che lo sforzo del corpo umano di espellere, attraverso la pelle, le sostanze di scarto presenti all'interno e che non riescono a essere adeguatamente distrutte a causa di un corpo intasato e debilitato.
Questa è la spiegazione vera! Non le fesserie sul virus della varicella che si fa una pennichella, o sul contagio, tanto che se hai un herpes puoi baciare chi, come e quando vuoi senza contagiare nessuno!
Ed è sintomatico che avvenga in situazioni di stress, essendo quest'ultima una causa ulteriore di intasamento a livello cellulare, a volta la "classica goccia che fa straripare il vaso".
Scordatevi dei virus con le zampette e le code che strisciano per farci ammalare, e guai se il corpo non utilizzasse, assieme ad altri sistemi, anche l'herpes per buttare fuori quelle tossine che non devono assolutamente rimanere dentro!
E noi, da lobotomizzati, cosa facciamo? Ingoiamo pastiglie di antivirali e ci cospargiamo di creme, ottenendo l'ennesima guarigione apparente, in quanto il corpo, bloccato nella sua pulizia interna, smette di porla in essere, tenendosi tutto dentro e ponendo le basi per recidive ancora peggiori o malattie ancora più devastanti.
Bisogna benedire l'herpes che arriva, ringraziare il corpo per la pulizia che sta facendo e accompagnarlo, magari con tre giorni di digiuno ad acqua distillata o a succhi freschi per permettergli di espellere quanto in surplus senza dover metabolizzare continuamente altro materiale.
E qui faccio una scommessa: la prossima volta che avete un herpes labiale, provate a fare come ho scritto, e cioè tre giorni di digiuno ad acqua distillata. Mi ci gioco la faccia che sparirà come d'incanto.
D'altronde, si può uccidere qualcosa di già morto?

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.