ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L'UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI...C'E' TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 - 00144 - ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L'INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM. SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

NO ALLA PSICHIATRIA

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l'analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a pbisant@hotmail.com.
La consapevolezza è l'unica arma vincente.
Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

Informazioni personali

La mia foto
Milano, Italy
Maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana "Health Science University", attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all'utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall'uomo: gli psicofarmaci. L'intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI

TUTTI I VIDEO DI PIETRO BISANTI
CLICCA PER COLLEGARTI AL CANALE YOUTUBE DI PIETRO BISANTI, OVE TROVERAI TUTTE LE SUE LEZIONI E LE SUE INTERVISTE

PROFILO FACEBOOK

PROFILO FACEBOOK
RIMANI IN CONTATTO SU FACEBOOK CON PIETRO BISANTI

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO

UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO
UNIVERSITA' DELLA SALUTE DI VALDO VACCARO. PIETRO BISANTI DOCENTE UFFICIALE. CLICCATE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO

SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO
HAI UNA URGENZA ECONOMICA E NON SAI COME FARE? SCOPRI IL MERAVIGLIOSO SERVIZIO DI MUTUO AIUTO "SALVADANAIO DI PRONTO SOCCORSO" E VERIFICA COSA L'AMORE E LA RECIPROCA ASSISTENZA POSSONO FARE

mercoledì 5 marzo 2014

UNA SINGOLA COMPRESSA DI CIPRALEX E PER POCO NON CI SCAPPAVA IL MORTO: SCOSSE, TREMORI E VOGLIA DI UCCIDERE


Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "SCALAGGIO PSICOFARMACI: BENVENUTI ALL'INFERNO.": 


Avrei voluto trovare questa pagina molto prima. 
Tutto è iniziato con l'assunzione di cipralex dopo un solo attacco di panico (oggi posso dire che era più paura), ed ecco la catastrofe: scosse alle mani alla testa, delirio totale, voglia di uccidermi di fare del male e chi più ne ha, più ne metta. Dopo 28 giorni di assunzione, mi rendo conto che qualcosa non andava, io non potevo essere cosi, contatto un neurologo e chiedo di aiutarmi con lo scalaggio, avvenuto nel giro di 2 settimane e mezzo. Le prime due 1 compressa 1 g si e s no, e qui dopo il terzo giorno già i primi risultati, stati influenzali, scosse elettriche ansia tremori, scosse, ecc ecc poi per 4 giorni mezza compressa. Ecco sono al 12 g senza quella porcheria: i Primi 9 passati con vertigini, nausea, scosse, ansia, spasmi......E' dura ma diminuisce sempre più questa sensazione più passano i giorni. 

Postato da Anonimo in ALIMENTAZIONE E SALUTE di PIETRO BISANTI alle 05 marzo 2014 17:17




RISPOSTA

Buongiorno Anonimo,
che dirle?

Lo sa che avrebbe potuto sterminare la sua famiglia, per poi impiccarsi in camera senza la benché minima ragione?

Lo sa che sul giornale del giorno dopo tutti le avrebbero dato del "depresso" perché magari la sua fidanzata l'aveva lasciato, oppure perché aveva perso il lavoro?

Lo sa che se non si fosse informato (e se il suo cervello non avesse conservato un barlume di lucidità) ora sarebbe rinchiuso in carcere e la sua vita sarebbe terminata in un ospedale psichiatrico giudiziario straimbottito di neurolettici?

Lei si è salvato la vita da solo, e solo il suo desiderio di trovare una spiegazione le permetterà di salvarsi del tutto.

Cipralex...antidepressivo della classe SSRI (selettori della ricaptazione della serotonina): classe di farmaci trai i più demoniaci, capaci di trasformare la persona più mansueta del mondo in assassino di se stessa e/o degli altri.

Questo blog lo urla ormai da più di tre anni, e tutte le testimonianze che fioccano non fanno altro che avvalorare finalmente questa tesi, frutto di anni e anni di studi da autodidatta e ben 20 anni di esperienza su strada quale operatore delle Forze di Polizia.

Per un singolo attacco di panico (e nemmeno quello da quanto lei dice) le è stata somministrata una molecola potentissima, prescritta con la leggerezza con cui si da una caramella a un bambino.

C'è da ribollire dalla rabbia per questo: per ogni persona che arriva su questo blog e finalmente comprende la verità, ce ne sono 1000 che finiscono la propria esistenza uccidendosi o uccidendo o, nella migliore delle ipotesi, come flaccidi zombie senza emozioni.

Ora...termini il suo scalaggio con ESTREMA attenzione, dato che questi farmaci sono imprevedibili.

Renda edotti i suoi cari che è il farmaco a provocarle questi pensieri, che a volte possono essere incontrollabili.

MAI rimanere da solo durante lo scalaggio: al primo pensiero distorto cerchi immediatamente aiuto (non certo in ospedale).
Per qualunque urgenza, il sottoscritto è a disposizione tramite questo blog, all'indirizzo email: pbisant@hotmail.com

Ringrazi l'Universo per essersi salvato. Non tutti hanno avuto questo "privilegio".

E ora faccia tutto quello che può per divulgare il messaggio di questo blog.

Lo deve a se stesso e agli altri.

Pietro Bisanti

Per tutti: a breve uscirà il mio primo libro "ASSASSINI IN PILLOLE: La psichiatria moderna vista con gli occhi di un carabiniere": prenotazioni a pbisant@hotmail.com

Per tutti: si può fare una donazione al blog mediante l'apposita funzione nella colonna a destra, oppure scrivendo a pbisant@hotmail.com. Grazie a chi vorrà contribuire a questo enorme e innovativo lavoro informativo.

Per i nuovi lettori: scandagliate tutto il blog, in quanto è una miniera di informazioni disponibili gratuitamente per tutti.

Per tutti: chiunque abbia subito un danno personale o di un suo congiunto/amici, può mandare la propria storia a pbisant@hotmail.com

Per tutti: per ricevere la newsletter del blog, iscrivetevi utilizzando la relativa funzione nella colonna a destra.

Per tutti: con la funzione "ricerca google" in alto a destra, potete inserire delle parole da ricercare (ad esempio "psicofarmaci e suicidio", "prozac" etc...) in modo tale che vengano ricercati gli articoli relativi all'argomento desiderato.


Per tutti: mi trovate su "FACEBOOK" con il mio nome Pietro Bisanti

ATTENZIONE! RISPONDO A TUTTI. PURTROPPO STO RICEVENDO PIU' EMAIL DI QUANTE NON NE RIESCA AD EVADERE. CHIUNQUE ABBIA URGENZA E' PREGATO DI SEGNALARLO








2 commenti:

  1. non e vero, gli antidepressivi non uccidono

    RispondiElimina
  2. CI VUOLE PAZIENZA A TROVARE IL FARMACO GIUSTO, OVVERO DEI
    FASTIDI SINTOMI NEGATIVI LI DANNO, MA SAPETE LA FELICITA' CHE
    DANNO IN SPECIE NEL DOC , A RALLENTARE ALMENO DEL 50/100 IDEE

    OSSESSIVE E COMPULSIVO DURANTE IL GIORNO. SOLO CHI SOFFRE
    PUO' DIRE SE QUESTI FARMACI SERVONO ................

    RispondiElimina

I commenti, positivi o negativi che siano, sono assolutamente apprezzati in questo blog.